Sarrabus

Published on Ottobre 25th, 2017 | by Redazione

0

SANITA’, Approvata la riforma della rete ospedaliera, Muravera sarà ospedale di zona disagiata

Via libera del Consiglio regionale alla riforma della rete ospedaliera della Sardegna. E’ stata varata oggi con 30 voti favorevoli, 20 contrari e 3 astenuti. Nel centrosinistra ha votato contro il consigliere Anna Maria Busia mentre Francesco Agus si è astenuto.

 

Accolte le richieste su Nuoro, La Maddalena, il Mater Olbia e Lanusei. La rete ospedaliera isolana avrà i due poli d’alta specializzazione nelle aree con il maggior bacino di abitanti Cagliari (Brotzu) e Sassari (Santissima Annunziata). Anche il San Francesco di Nuoro, vista la sua posizione strategica per il centro Sardegna, è stato dotato di maggiori servizi.

Attorno a questi tre poli principali sono stati individuati gli ospedali di primo livello che saranno dotati dei reparti di rianimazione, terapia intensiva, cardiologia e radiologia intensiva. La rete si comporrà poi di quegli ospedali che garantiranno le cure primarie in collegamento con i poli specializzati.

Infine gli ospedali di zona disagiata: Sorgono, Bosa, La Maddalena, Muravera e Ghilarza. Lì sarà presente un pronto soccorso per il primo intervento, a La Maddalena ci sarà anche la camera iperbarica e la pediatria.

(ilsarrabus.news)

:

Tags: , ,


About the Author




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑