San Vito

Published on Aprile 1st, 2020 | by Redazione

0

SAN VITO, Uffici comunali al lavoro per preparare i moduli da presentare per ottenere gli aiuti alimentari

Al Comune di San Vito con l’Ordinanza del Capo del Dipartimento della Protezione Civile n. 658 del 29 marzo 2020 sono stati assegnati 31.968,95 euro come risorse da destinare a misure urgenti di solidarietà alimentare.

 

I fondi assegnati serviranno ad erogare dei buoni spesa utilizzabili per l’acquisto di generi alimentari o per l’acquisto diretto di generi alimentari o prodotti di prima necessità da distribuire alle persone che si trovano in situazione di difficoltà economica a seguito dell’emergenza da COVID-19.

L’Ufficio dei servizi sociali del Comune, così come indicato nell’Ordinanaza, individuerà i beneficiari ed il relativo contributo (buoni spesa) tra i nuclei familiari più esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza epidemiologica da virus Covid-19 e tra quelli in stato di bisogno, per soddisfare le necessità più urgenti ed essenziali con priorità per quelli non già assegnatari di sostegno pubblico.

Gli amministratori e gli uffici competenti hanno avviato le procedure necessarie per la predisporre l’iter di attribuzione ai cittadini dei buoni spesa. Potranno presentare domanda i residenti nel Comune di San Vito, in stato di bisogno determinato dagli effetti economici derivanti dall’emergenza coronavirus e che dichiarino la propria condizione reddituale e patrimoniale dalla quale deve risultare l’impossibilità a provvedere alla copertura delle spese necessarie per l’acquisto di beni di prima necessità.

La domanda dovrà essere presentata da un solo componente per ogni nucleo familiare. Verrà data priorità (ma la possibilità di accesso non sarà preclusa agli altri se le risorse saranno sufficienti) ai nuclei non beneficiari di altre forme di intervento di sostegno pubblico (es, reddito di cittadinanza, reddito di inclusione, ecc.).

Gli uffici comunali sono al lavoro per predisporre il modulo di domanda da compilare ed inviare al comune, stipulare delle convenzioni con i commercianti di generi alimentari, il tutto per far si che i beneficiari, al più presto, possano ricevere dei buoni spesa spendibili nei negozi convenzionati per l’acquisto di generi alimentari di prima necessità nel territorio comunale.

(ilsarrabus.news)

 

:

Tags: , ,


About the Author




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑