San Vito

Published on Maggio 27th, 2019 | by Redazione

0

SAN VITO, La via dell’antimonio, presentato il nuovo itinerario turistico

Si chiama “via Stibium” l’itinerario turistico ideato dall’associazione Antichi Portali e patrocinato dai comuni di San Vito, Villasalto, Armungia, Ballao e dal Parco Geominerario della Sardegna. L’iniziativa è stata presentata nel corso di un convegno svoltosi a San Vito nei giorni scorsi.

 

L’itinerario permetterà ai visitatori di scoprire i centri del Sarrabus-Gerrei che hanno avuto un legame con lo sfruttamento dei giacimenti di antimonio (lo stibium, appunto) del secolo scorso. Con l’ausilio di una brochure il turista potrà visitare i siti che sono stati testimoni di questo passato minerario e che hanno in comune una grande valenza ambientale, oltre che storico industriale.

Partendo da San Vito, dove sarà possibile visitare il villaggio minerario di Brecca, gli ospiti verranno indirizzati verso Villasalto per la visita al museo minerario “Su Suergiu”, per poi giungere ad Armungia attraverso il “sentiero dei minatori” e concludere il tour presso il villaggio minerario di “Corti Rosas” a Ballao.

L’idea è quella, in accordo con gli altri centri, di trasformare la direttrice Sarrabus-Gerrei in un immenso parco per il turismo attivo, dotato di sentieri per trekking, mountain bike, arrampicata, canyoning, archeologia e, naturalmente, buon cibo.

Al convegno di presentazione dell’itinerario hanno preso parte il sindaco di San Vito Marco Antonio Siddi, la guida escursionistica Sandro Mezzolani e le amministrazioni comunali di Villasalto, Armungia e Ballao, Alessandro Abis dell’A.I.G.A.E., Tiziana Pili, Ugo Lusso, il circolo speleologico sesamo 2000 di Cagliari.

(ilsarrabus.news)

:
Condividi sui social e seguici:

Tags: , ,


About the Author




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑