San Vito

Published on Dicembre 31st, 2018 | by Redazione

0

SAN VITO, Gli auguri di buon anno del sindaco alla cittadinanza

Cari concittadini anche quest’anno sta per volgere al termine , e con grande emozione per la terza volta da sindaco, mi accingo a formularvi gli auguri per il nuovo anno. Vi ringrazio per il sostegno morale mirato a proseguire nel difficile compito che mi è stato affidato con il mandato di Sindaco, e per la fiducia che giorno dopo giorno mi dimostrate.

 

La nostra comunità è stata di recente colpita duramente dall’evento calamitoso del 10-11 ottobre che ha compromesso in buona parte il risultato economico delle attività produttive a carattere agro-pastorale, senza peraltro risparmiare alcuni immobili a destinazione abitativa e l’intero patrimonio viario del territorio. Sono fermamente convinto che la nostra comunità troverà la forza necessaria per reagire, e se pur con grossi sacrifici riuscirà anche questa volta a rialzarsi e a superare l’ennesima avversità.

A questo proposito, è notizia di ieri, la Protezione Civile ha riconosciuto gran parte dei danni subiti dal nostro patrimonio viario pubblico, per cui a breve dovremmo riprendere i lavori per portare a termine la rimessa in pristino dell’intera viabilità campestre. La Stessa Protezione Civile ha finanziato inoltre le opere urgenti da realizzare nell’alveo del Fiume Uri al fine di mettere in sicurezza il centro abitato. Il nostro impegno è stato in parte ripagato. Siamo in attesa di notizie in merito al riconoscimento dei danni subiti da imprese e privati cittadini.

Non è mia intenzione tediarvi con discorsi politici o propagandistici e mi limiterò pertanto a qualche informazione sul nostro operato Amministrativo durante l’anno che volge al termine. Nonostante il perdurare delle difficoltà economiche che attraversa il nostro paese, e non solo, abbiamo lavorato per gestire al meglio le risorse a disposizione, eliminando gli sprechi e contenendo il carico fiscale sulle famiglie, nello stesso tempo abbiamo mantenuto inalterata la qualità dei servizi essenziali.

Nel servizio inerente la “raccolta dei rifiuti urbani” siamo riusciti per l’anno in corso addirittura a diminuire visibilmente la relativa “bolletta” (TARI), favorendo mediante il nuovo appalto le condizioni perché ciò si verifichi anche per il prossimo triennio ,con gran sollievo per le famiglie ed attività commerciali. Questo comportamento ci ha consentito di raggiungere in due anni e mezzo di mandato apprezzabili risultati che seppur piccoli, nel loro insieme mostrano che nel nostro paese qualcosa si sta muovendo nella giusta strada.

Consapevoli che da alcuni anni nel nostro Comune, e non solo, si assiste ad un costante fenomeno di invecchiamento della popolazione residente che mette in evidenza una crescente esigenza di poter contare su strutture assistite per anziani, abbiamo assunto la decisione (non senza problemi) di convertire l’attuale complesso edilizio sito nella frazione di San Priamo e già destinato ad Ostello della Gioventù (da tempo scarsamente operativo), in una struttura residenziale assistita per anziani. A tale scopo è già stato affidato l’incarico ad un professionista abilitato per la redazione del progetto di ristrutturazione.

La realizzazione di una simile struttura ci consentirà di porre fine all’annosa emigrazione dei nostri anziani in diversi centri dell’isola e contemporaneamente porre le basi per creare diversi posti di lavoro con relativo indotto, a tutto vantaggio della nostra povera economia.

E’ stata approvata una variante al piano di edilizia economica popolare in località Genna Ureu che consentirà tramite bando di procedere a breve termine all’assegnazione di n. 4 lotti di area edificabile a prezzi vantaggiosissimi.
Dopo aver adottato la variante al PAI che ha consentito di procedere all’approvazione definitiva del Piano Particolareggiato del Centro Storico, si sta provvedendo a liberare il resto del centro abitato dal vincolo idrogeologico (PAI).

Siamo riusciti finalmente a rendere giustizia alla nostra comunità riuscendo nell’ardua impresa di estendere le corse del Bus-Navetta nel periodo estivo, anche al nostro paese finora escluso. Abbiamo contribuito a valorizzare l’immagine del nostro paese sostenendo l’evento musicale “Sonus e amigus” grazie al maestro Luigi Lai e che ci riproponiamo di ripetere anche nel 2019 . Nell’anno in corso si è provveduto inoltre a firmare la convenzione con il Consorzio di Bonifica per la ripetizione della pulizia dei canali a cielo aperto circostanti il centro abitato; ad affidare la progettazione per i lavori necessari alla pulizia e manutenzione dei canali tombati Via Da Vinci e Via Torino, i cui lavori sono previsti nella prossima primavera, a completare la rivitalizzazione della piazza Cogoini con l’acquisto e messa in opera di nuovi giochi per bambini corredati da pavimentazione anti trauma; a completare i lavori per l’installazione di telecamere in alcuni punti dell’abitato.

Si è appena conclusa la bitumazione delle strade e pavimentazione dei marciapiedi nella zona artigianale. A brevissimo termine è previsto l’inizio dei lavori per la riqualificazione della piazza Sant’Andrea a San Priamo, e della sostituzione di punti luce in centro storico, nello specifico piazza Municipio, via Municipio, Via Gramsci, via Vittorio Emanuele e via Roma, nonché il completamento del campetto di calcio a cinque in struttura scolastica.

Sono già stati appaltati i lavori per la pavimentazione della Via Mazzini ed a breve si provvederà a mandare in appalto i lavori per la sostituzione di un’altra parte dell’illuminazione pubblica della via Nazionale (dall’incrocio di Via Chiesa fino alla Via Deledda ).

Questi ed altri piccoli ma significativi risultati mi hanno convinto che stiamo andando nella giusta direzione, seppur conseguiti all’interno di un tortuoso sentiero delimitato da muretti a secco, ricco di ostacoli ed insidie, ma proprio per questo hanno reso più amabile il sapore dei risultati ottenuti.

Poiché siamo uomini, sicuramente abbiamo commesso qualche errore, che se riconosciuto servirà ad arricchire la nostra esperienza per meglio operare in futuro, di tutto questo chiedo umilmente scusa a nome di tutti. Per concludere: unitamente all’intera amministrazione comunale porgo a tutta la comunità Sanvitese i più sinceri auguri per un Felice e prospero Anno Nuovo.

Marco Antonio Siddi – sindaco di San Vito

(ilsarrabus.news)

:
Condividi sui social e seguici:

Tags: , ,


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑
  • Notizie più recenti

  • Seguici su Facebook

  • Commenti recenti

  • Archivi

  • Categorie