Gerrei

Published on 19 Marzo, 2020 | by Redazione

0

SAN NICOLO’ GERREI, Emergenza Covid-19, la solidarietà dei sindaci della zona. L’appello: “Stiamo calmi”

C’è sgomento e preoccupazione nel Gerrei e nel vicino Sarrabus per la scoperta di due persone positive al Covid-19 a San Nicolò Gerrei. In attesa dell’esito delle controanalisi arriva la solidarietà dei sindaci dei paesi paesi vicini per il primo cittadino Stefano Soro.

 

“E’ un momento complicato e, come detto tra noi sindaci del Gerrei, dai momenti difficili se ne esce o tutti insieme o non ne esce nessuno – scrive il collega di Silius, Marino Mulas – Serve essere pronti, per quel che si può in epidemie di questa natura, a gestire e monitorare, la salute dei malati, non solo di quelli coinvolti dal COVID19, così come è utilissimo con calma continuare a rispettare quelle poche regole che permettono di abbassare il più possibile le occasioni di contagio”.

“Sono convintissimo che il collega e amico Sindaco Stefano Soro saprà gestire al meglio questa fase sicuramente delicata per la sua comunità – scrive il sindaco di Villaputzu, Sandro Porcu – In questi casi occorre avere nervi saldi, seguire i protocolli e sensibilizzare la popolazione sui comportamenti da seguire e il Sindaco di San Nicolò Gerrei lo farà alla grande. Non dobbiamo assolutamente farci prendere dall’ansia e dal panico, ma dobbiamo agire con forza e determinazione per difenderci”.

“Non allarmatevi, ma state invece calmi, solo così ne usciremo tutti assieme – questo l’appello alla cittadinanza del sindaco di San Nicolò Gerrei – E’ giusto e doveroso che da parte mia siate informati sull’intera situazione. Non continuate a chiamare me e gli uffici comunali perchè intasate le linee, le stiamo usando per metterci in contatto con le autorità competenti”.

(ilsarrabus.news)

:
Condividi sui social e seguici:

Tags: , , ,


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑