Sarrabus

Published on Febbraio 2nd, 2018 | by Redazione

0

PROCESSO QUIRRA, I testimoni: “Rottami militari e inquinamento nelle falde acquifere”

Due testimoni sono stati i protagonisti dell’udienza di ieri del processo sui “veleni di Quirra” in Tribunale a Lanusei nel quale sono imputati gli alti ufficiali che sono stati al comando del Poligono dal 1004 al 2010. Sono stati sentiti il sovrintendente della Polizia Nino Lecca della Squadra sommozzatori di Olbia e il geologo Priamo Farci.

 

“Ho rilevato e fotografato nell’area marina di fronte alla spiaggia di Murtas in prossimità dell’isoletta – ha detto Farci di fronte al giudice Nicole Serra – missili esplosi, bombe e altri rottami militari risalenti verosimilmente ad attività addestrativa”.

Il geologo ha invece riferito che “vi era la presenza di materiale inquinante nelle falde acquifere. Quella del poligono militare è una zona ricca di sorgenti e fiumi e non è adatta allo svolgimento di quel tipo di attività anche per la presenza di diversi centri abitati nelle vicinanze. Nelle falde erano presenti sostanze come cromo, piombo e uranio e quando venivano effettuati i brillamenti le rocce si frantumavano e le particelle che si distaccavano si polverizzavano. Quindi il materiale andava trasportato dal vento e si diluiva nelle acque. Tutto questo ha provocato un notevole inquinamento”.

(ilsarrabus.news)

:

Tags: ,


About the Author




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑