Cultura

Published on dicembre 3rd, 2018 | by Redazione

0

MUSICA, A Muravera arriva Orange Mood, una rassegna con gli artisti sardi più affermati

Dicembre è un mese dove ci si risveglia. Arriva il Natale e ritorna il buon umore. Si sveglia anche la voglia di uscire e socializzare, magari davanti ad un gratificante cocktail artigianale e a della buona musica esclusiva. Orange Mood è nato per questo. Scaldare i sabati sera del Sarrabus molte volte spenti e dargli colore. E’ stato prescento l’arancio, colore che ci lega, soprattutto in questo periodo, nel pieno della stagione degli agrumi.

 

La proposta vuole puntare a un pubblico eterogeneo. La musica, prima che divertimento, è arte e cultura, il resto è una conseguenza. Per far questo sono stati contattati alcuni tra gli artisti sardi più affermati non solo nell’isola. Il vero divertimento e il vero “non pensare” è stato relegato al dopo live che prevede un dj set sempre non canonico. I concerti inizieranno per forza di cose alle dieci di sera e si svolgeranno al Bar Paderi, uno dei palchi storici dei fine settimane della nostra zona. Ecco il tutto nel dettaglio.

Si inizia l’8 dicembre con uno dei progetti più chiacchierati negli ultimi due anni, i Don Leone. Partendo dal Sulcis, ritornano nel Sarrabus dopo aver calcato palchi prestigiosi di livello internazionale, tra cui, l’ultimo, lo Sziget Festival di Budapest, uno dei festival più importanti e grossi d’Europa. Il loro album Welcome to the Southwest, del 2017, ha ricevuto recensioni più che positive a livello europeo. Oltre lo Sziget, hanno vinto l’Italian Blues Challenge che li ha portati sia in Norvegia sia a Memphis. Presenti nei più importanti palchi regionali: Rocce Rosse, Narcao Blues.

Il 15 sarà invece la volta dei Redneck Riders. Una scommessa. Un supergruppo formato da cinque musicisti di primo livello della scena undergorund isolana. Una delle band più forti da vedere dal vivo per carica e attitudine. Vero rock, di quello sporco, senza compromessi. Il loro principale riferimento? Hank Williams III, i deserti e, naturalmente, il sottobosco di Cagliari.

Non poteva mancare la presenza femminile, sabato 22. Claudia Aru, villacidrese di nascita, è uno dei più begli esempi di donna sarda che fa musica. Non ha sicuramente bisogno di presentazioni. Dopo la laurea con i massimi voti in Storia dell’Arte a Bologna e le sue esperienze di vita a Barcellona e New York ritorna stabilmente in Sardegna. Qui sforna diversi dischi, prima con i Bentesoi, insieme con Arrogalla, poi a suo nome, riscontrando un importante successo regionale e diversi premi.

Chiude la rassegna, il 29, Francesco Piu. In ambito blues e dintorni è sicuramente, attualmente, il nostro artista più richiesto. Questo non solo in Sardegna. Francesco, dalla sua Sassari, ormai ha girato il mondo con la sua musica, partecipando a festival di primissimo livello negli States, in Europa e nella penisola, collaborando con artisti del calibro di Eric Bibb, Robben Ford, Joe Bonamassa, Charlie Musselwhite e suonando insieme con Tommy Emmanuel, ad esempio, ma anche Davide Van Des Froos, Eugenio Finardi e altri. Il suo disco del 2012, Ma-Moo Tones è stato tra i primi 10 dischi dell’anno per Buscadero. Concerto imperdibile, come tutti gli altri!

Al termine dei concerti si terrà il Dj Set di All You Can Hear – Hit musicali dalla California al Sarrabus – sarà un dj set che abbraccerà tutti i gusti, hit rock da festa, per proseguire e dare un senso ai sabati sera anche oltre il coprifuoco.

Orange Mood è pensato e realizzato insieme ai collaboratori di Sa Scena Sarda, un idea che sta crescendo e che ha l’obbiettivo di far conoscere a più persone possibili, anche non appassionati, la produzione musicale isolana, che, in molti casi, ha ottimi riscontri anche al di fuori dai nostri confini.

(ilsarrabus.news)

:
Condividi sui social e seguici:

Tags: , , ,


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑
  • Notizie più recenti

  • Seguici su Facebook

  • Commenti recenti

  • Archivi

  • Categorie