Sanità

Published on Settembre 4th, 2019 | by Redazione

0

MURAVERA, La promessa dell’assessore Nieddu: “Potenzieremo i servizi dell’ospedale”

I servizi offerti dal San Marcellino di Muravera devono essere garantiti, anzi implementati. Per far questo stiamo per bandire 67 concorsi che andranno a dare una risposta alle sofferenze di organico. Con la riforma della rete ospedaliera completeremo il percorso.  E’ la promessa dell’assessore regionale alla sanità Mario Nieddu che questa mattina ha visitato l’ospedale San Marcellino di Muravera.

 

“Il San Marcellino è il migliore dei piccoli ospedali visitati finora dalpunto di vista edilizio e dell’organizzazione – ha detto Nieddu – Dobbiamo riempirlo di contenuti facendo fronte alle carenze di personale. Non c’è alcuna intenzione di diminuire i servizi ma anzi di potenziarli. Il Sarrabus-Gerrei è un territorio che sconta difficoltà di collegamento e l’invasione di turisti che si registra d’estate richiede un miglioramento dei servizi”.

Guarda qui l’intervista integrale con l’assessore Nieddu

“Vogliamo un ospedale di base con chirurgia h24 e pronto soccorso con tutti i vari specialisti dei poliambulatori – ha detto il presidente dell’Unione dei Comuni del Sarrabus, Marco Falchi – Un ospedale di questo genere è fondamentale per un territorio come il nostro che ha una vocazione turistica importante (siamo primi in Sardegna per numero di presenze). Mi auguro che la nuova giunta abbia la volontà di far si che l’ospedale sia potenziato in tal senso”.

Guarda qui il video delle dichiarazioni di Marco Falchi

L’assessore Nieddu ha incontrato i sindaci del Sarrabus nella sala consiliare del Comune di Muravera per un vertice al quale però non erano presenti cittadini ed associazioni.

“Trovo assurdo che durante un incontro importante dove si parla di salute e del ruolo che avrà il nostro ospedale San Marcellino si tengano fuori i cittadini, soprattutto dopo tutte le battaglie e le manifestazioni fatte a tutela del nostro nosocomio – ha detto il consigliere comunale di San Vito, Francesco Pispisa – Le cose devono essere fatte alla luce del sole con i cittadini e non in maniera privata con invito a pochi eletti. Sarebbe stato bello poter interloquire con l’assessore alla sanità Mario Nieddu che ancora non abbiamo avuto il piacere di conoscere, e di sentire le sue linee programmatiche per il nostro territorio. Mi dispiace doverlo dire ma chi ha organizzato l’incontro avrebbe dovuto agire diversamente rendendolo pubblico”.

(ilsarrabus.news)

 

:
Condividi sui social e seguici:
error

Tags: , , , ,


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑