Appuntamenti

Published on Giugno 27th, 2022 | by Redazione

0

MURAVERA, La Forza della Musica, appuntamento con l’arteterapia sabato 2 e domenica 3 luglio

Corso di arteterapia a Muravera il 2 e il 3 luglio dalle 17:30 alle 20:30 presso il Parco Comunale, con La Forza della Musica, a cura dell’Associazione Musical G. Verdi di Muravera ed Art-Education.  Il corso è rivolto a tutti i maggiorenni che desiderano sperimentare le artiterapie. E’ possibile iscriversi telefonando al 338 5829667 o tramite e-mail all’indirizzo g.verdi_muravera@tiscali.it.
Cos’è l’arte terapia? L’arte terapia nasce negli anni quaranta nei paesi anglosassoni dall’incontro e dall’integrazione tra l’arte e la psicoanalisi. Grazie all’utilizzo di materiali pittorici e scultorei come mezzi per dare forma, colore e fiato al proprio vissuto e alle proprie esperienze, in modo da poterli anche trasformare.
L’arteterapeuta Maria Antonietta Maccotta, di Castiadas, spiega come l’arte da sempre sia un modo per raffigurare non solo la realtà del mondo che ci circonda, ma anche, o forse soprattutto, quella del nostro mondo interiore. Su questa premessa è nato un laboratorio espressivo che unisce la parola, i colori, la danza e la musica, basato sulle tecniche delle artiterapie.
Il corpo non è solo uno strumento da sviluppare ed allenare, spiega Fernando Battista, danzamovimentoterapeuta di Roma, ma anche uno spazio in cui accogliere il mondo e lasciare che questo ci tocchi. E’ necessario imparare ad ascoltare, a rispondere a ciò che non vediamo e che ci pare impercettibile. Durante il corso, continua Battista, si lavorerà sul concetto di movimento ecologico, ritmo interno ed esterno, peso, equilibrio e disequilibrio, sul corpo nella sua concretezza, traducendo ciò che sentiamo in danza.
La musica può travolgerci con suoni dall’esterno, ma noi stessi possiamo “fare musica” attraverso il nostro corpo, e con strumenti musicali che non richiedono preparazione specifica, spiega Silvia Ragni, musicoterapeuta di Roma. Durante il corso si esplorerà quindi anche il senso del ritmo, del forte-piano, del timbro, con improvvisazioni che avranno come obiettivo l’ascolto e la comunicazione sia con noi stessi che con l’altro.
Un’occasione importante per connettersi con il proprio mondo emotivo e con la “madre terra”. CARLOTTA MINOZZI (ilsarrabus.news)

:


About the Author




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑