Cari lettori, sono un campeggiatore che da circa vent’anni fre..." /> LA LETTERA. Appello dei campeggiatori: “Riaprite il camping di Porto Corallo” – IlSarrabus.news


Apertis Verbis

Published on Giugno 8th, 2020 | by Redazione

0

LA LETTERA. Appello dei campeggiatori: “Riaprite il camping di Porto Corallo”

Cari lettori, sono un campeggiatore che da circa vent’anni frequenta il campeggio di Porto Corallo a Villaputzu. Sabato 6 giugno insieme ad altri campeggiatori, abbiamo avuto un incontro con alcuni soci che hanno in gestione il campeggio: questi ci hanno comunicato che il campeggio al 90 per cento non aprirà, in quanto, a causa del Covid19, sarebbero necessari dei lavori di adeguamento tra cui aprire dei varchi nei bagni, in modo da consentire un accesso in entrata e uno in uscita.

Dalle poche delucidazioni fornite, ci è sembrato che il problema, per il quale codesti lavori non sono stati ancora avviati, sia dovuto a una diatriba con il Comune. Tengo a precisare che nel campeggio sono presenti tanti forfetari e molti di questi vengono dalla penisola; da anni trascorrono le vacanze da noi, prenotando con diversi mesi di anticipo i biglietti di viaggio.

Come tutti ben sappiamo, quest’anno siamo stati colpiti dal virus che ha cambiato le nostre abitudini, ma altresì, desideriamo tutti insieme ripartire per tornare alla normalità e noi essendo legati alla nostra isola che vive soprattutto di turismo, non ci possiamo permettere di chiudere una struttura che crea lavoro a tante famiglie, in quanto a pagarne le conseguenze non sono solo i campeggiatori ma tutta la filiera del comune di Villaputzu.

Sicuramente non sono a conoscenza e non mi è dato conoscere le vere ragioni per le quali la struttura non riaprirà, ma, egregio Signor Sindaco, le chiedo gentilmente di intercedere per risolvere il problema, poiché sono del parere che sia un obbligo di tutti gli interessati provvedere a superare questa criticità e trovare una soluzione comune affinché non vengano danneggiati gli interessi del territorio e di noi campeggiatori.

Voglio ricordare a tutti gli interessati, che la ragione per cui frequentiamo l’area del comune in oggetto sta nel fatto che nel corso degli anni si sono creati rapporti di amicizia con tanti cittadini, negozianti e con gli stessi soci del campeggio; tanto ciò è vero che nel 2014 ho festeggiato le mie nozze d’argento nella chiesa di S. Giorgio Martire.

Ignazio Pisano – Sestu (CA)

(ilsarrabus.news)

:
Condividi sui social e seguici:

Tags: , ,


About the Author




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑