Apertis Verbis

Published on settembre 3rd, 2018 | by Redazione

2

LA LETTERA. Al Pronto Soccorso del San Marcellino il medico non parla italiano

Oggi ho accompagnato al pronto soccorso del San Marcellino il padre di una mia amica. La figlia attendeva fuori che lo dimettessero, ma dopo avere aspettato due ore non l’hanno dimesso e c’erano parecchi pazienti in attesa di dimissioni.

 

Il medico era straniero e non parlava italiano, così come altri operatori sanitari. Nulla da eccepire per Il loro ruolo, ma quando non c’è comunicazione a causa della lingua, occorre un mediatore culturale o un interprete.

Ciò è stato evidenziato a dicembre al San Marcellino dalla nostra équipe in merito alla umanizzazione delle cure e la sicurezza del paziente, che ha rilevato la carenza in diversi ospedali di questa figura che, in questi casi, è indispensabile.

Pazienti e familiari debbono capire ciò che si dice perché la comunicazione è fondamentale. Speriamo che la ASSLL provveda in merito.

Lidia Todde – San Vito

(ilsarrabus.news)

:
Condividi sui social e seguici:

Tags: , ,


About the Author



2 Responses to LA LETTERA. Al Pronto Soccorso del San Marcellino il medico non parla italiano

  1. Gavino Dettori says:

    Ormai stiamo arrivando al capolinea!

  2. Giacomo says:

    Un medico, di un pronto soccorso italiano, che non parla italiano!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑
  • Notizie più recenti

  • Seguici su Facebook

  • Commenti recenti

  • Archivi

  • Categorie