Attualità

Published on Maggio 12th, 2020 | by Redazione

0

COVID-19, Accessi in spiaggia contingentati: le linee guida Inail e Istituto Superiore di Sanità

Il sito web dell’Inail ha pubblicato oggi due documenti tecnici su come regolare le attività di ristorazione e le attività ricreative di balneazione.

 

La decisione finale spetterà al Governo. La distanza minima tra le file degli ombrelloni è “pari a cinque metri” e “quella tra gli ombrelloni della stessa fila quattro metri e mezzo”.

Istituto Superiore di Sanità e Inail riconoscono come in Italia vi siano diverse spiagge composte da diverso materiale (sabbia, pietre, ecc ecc) pertanto saranno necessarie “valutazioni specifiche, perché le aree costiere sono molto differenti tra loro”.

Fondamentale in quest’ambito l’intervento delle Regioni e ancor più dei Comuni: “Opportuna l’adozione da parte delle autorità locali di piani che permettano di prevenire l’affollamento delle spiagge, anche tramite l’utilizzo di tecnologie innovative”.

L’accesso alle spiagge (libere e non) dovrà essere contingentato, preferibilmente attraverso “la prenotazione obbligatoria, anche per fasce orarie”; per le bevande, la prenotazione stessa e gli ombrelloni si raccomanda di “favorire l’utilizzo di sistemi di pagamento veloci con carte contactless o attraverso portali/app web“.

I percorsi di entrata ed uscita, quando possibile, andranno separati e segnati chiaramente ai bagnanti; va da sé poi che rimarranno obbligatori liquidi disinfettanti all’entrata e all’uscita.

Verranno mantenute le regole relative al distanziamento sociale: vietati pertanto gli sport di gruppo, come il beach volley; vietati gli assembramenti anche tra bambini; piscine chiuse.
Le linee guida dell’Inail comprendono persino ibagnini, che dovranno adottare speciali precauzioni per le pratiche di “salvamento in mare” tramite la “rianimazione cardiopolmonare” onde evitare il contagio quando si valuta il respiro e la ventilazione di soccorso.

(ilsarrabus.news)

:

Tags: , , , ,


About the Author




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑