Castiadas

Published on Aprile 6th, 2020 | by Redazione

10

CASTIADAS, Nuovo hotel d’alto livello a Monte Turnu, c’è il placet della Regione

Il progetto per una struttura alberghiera nei pressi della spiaggia di Monte Turnu a Castiadas é stato riconosciuto dalla Regione Sardegna come di “preminente interesse generale” e avrà quindi una sorta di priorità vista l’esigenza di arricchire l’offerta turistica del Sarrabus con una struttura di alta gamma che potrebbe portare benefici per l’offerta turistica del Sud-Est della Sardegna.

 

L’albergo a cinque stelle sorgerà nell’area dei parcheggi: è promosso dalla società Domus Sardinia Srl.

L’investimento è di 14 milioni e 600mila euro. In particolare, si legge nella delibera, il piano “consiste nella realizzazione di una struttura alberghiera di alta gamma, con una volumetria di 10.000 mc, di cui 8.340 mc a destinazione ricettiva  e 1.660 mc a servizi pubblici. L’area di proprietà è di 71.445 mq, di cui 59.288 mq in zona urbanistica turistica F2 e i restanti 12.157 mq, in prossimità della costa, in zona H”

Nella nuova struttura potrebbero trovare lavoro un centinaio di persone.

(ilsarrabus.news)

:
Condividi sui social e seguici:

Tags: , ,


About the Author




10 Responses to CASTIADAS, Nuovo hotel d’alto livello a Monte Turnu, c’è il placet della Regione

  1. Francesca says:

    Che schifo!!! Disturbiamo pure quel poco di bello e selvaggio che rimane della selvaggia Sardegna! Vergogna!!!

  2. Massimo says:

    Con i problemi che abbiamo, permettiamo la costruzione di altro albergo a 200 metri dalla spiaggia

  3. Doretta says:

    Noooooooo!!!!! Distrutto un altro pezzo di paradiso
    E non ci credo che ci sia una domanda così grande da dover per forza costruire un ‘altra oasi nel deserto! !!!!
    Spero tanto che ci ripensiate
    Grazie

  4. Francesco says:

    E come immaginavo… Da un governatore leghista non ci potevamo aspettare altro…. I benefici non li porterà di sicuro a noi, essendo la Domus Sardinia Srl una società di Gallarate, a noi lasceranno solo le briciole a discapito della nostra bellissima isola… Un altro patrimonio naturalistico distrutto

    • Giovanni Maggio says:

      Peccato che l’approvazione risalga al 2017, Governatore Pigliaru…leghista pure lui?

      • Roberto says:

        Nel 2017 il modo era diverso, adesso siamo in piena emergenza Covid è la regione regala 11 milioni di euro ad un’azienda continentale più un pezzo di terra ancora incontaminata.
        Comunque risale al 2014

  5. Smith says:

    Please do not spoil this beautiful part of the world with its natural beauty and landscape.tourists come here because there is no built up hotels.you start another project and there will be others and then it will eventually look like spain.please do not let this happen

  6. Ivo says:

    Non ho parole

  7. Gianfranco says:

    Cosa aspetta ancora il popolo Sardo per dire BASTA a questa scandalosa arroganza dei politicanti venduti e corrotti.

  8. Eraldo Dedoni says:

    Conosco il sud della Sardegna dall’età di 20 anni, oggi ne ho 70. Ho visto il cemento appropriarsi delle coste e delle spiagge e tuttora si continua, sempre con la scusa che possa dare lavoro. Ma a chi? I nostri giovani in che modo potranno integrarsi in queste strutture, chiamiamole stagionali. Gli altri mesi cosa faranno?

Rispondi a Francesco Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑