Storia

Published on maggio 12th, 2018 | by Redazione

0

VILLASIMIUS, Notteri e il fascino del suo tafone granitico

Il tafone di Notteri è un’affascinante roccia naturale che si trova nell’omonima località posta ad est del Capo Carbonara. La zona si caratterizza per la presenza di tafoni granitici, cioè di cavità naturali scavate nel tempo dalle forze esogene spesso utilizzate per svariati motivi dall’uomo dall’età preistorica a quella più recente: da sepoltura occasionale a riparo domestico sino a ricovero di animali in età più recente, le cavità rocciose sagomate dagli agenti atmosferici erano sfruttate per la loro stabilità e resistenza. Di questi, uno in particolare appare ancora nella sua conformazione originaria.

 

Il tafone in oggetto si trova ai piedi di una piccola altura, ubicata dinanzi all’attuale porto turistico, sulla cui cima si evidenzia un crollo di pietrame di piccole e medie dimensioni, appartenente ad un piccolo edificio, addossato ad uno spuntone di roccia granitica naturale. Il crollo di pietrame è commisto a frammenti di ceramica arancio.

Allo stato attuale delle conoscenze ed in mancanza di precisi dati di scavo, non è possibile stabilire una datazione certa delle varie fasi di utilizzo. E’ comunque possibile ricordare che la zona sottostante, fra l’altura e la pineta di Notteri, è stata interessata in età tardo – romana da un villaggio di modesta entità, la cui vita era probabilmente legata al vicino stagno ed al mare.

Il tafone granitico ha un’apertura di due metri circa rivolta a nord est e una zeppatura ancora visibile in pietre di medie e piccole dimensioni, che appare forzata. L’analisi di superficie ha evidenziato la presenza di frammenti ceramici arancio, probabilmente di età tardo – romana, commisti a frammenti di vetro.

Elisabetta Valtan

(ilsarrabus.news)

:
Condividi sui social e seguici:

Tags: , ,


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑
  • Notizie più recenti

  • Seguici su Facebook

  • Commenti recenti

  • Archivi

  • Categorie