Storia

Published on marzo 13th, 2018 | by Redazione

0

VILLASIMIUS, Capodanno 1974, il naufragio di un cargo russo a Capo Carbonara

Misteri del mare di Villasimius. La sera del 31 dicembre 1974 gli abitanti del luogo narrano di montagne umane provenienti dal mare che approdarono a Capo Carbonara dopo chilometri di bracciate nelle acque gelide.

 

Erano i superstiti dell’equipaggio della Komsomolets Kalmykii, cargo russo naufragato nella notte di fine anno nel braccio di mare antistante il Capo. In navigazione dal porto di Cagliari a quello di Kerc sul Mar Nero, il cargo si inabissò velocemente, pare in appena 40 minuti, a causa dello spostamento del carico dovuto al mare agitato da un forte vento di maestrale.

Trasportava profilati metallici ed altri materiali. Dei 36 membri dell’equipaggio, 8 non riuscirono a salvarsi. Fra questi, il capitano della nave Nicholay Sychev, che affondò con essa.

Elisabetta Valtan

(ilsarrabus.news)

:
Condividi sui social e seguici:

Tags: , ,


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑
  • Notizie più recenti

  • Seguici su Facebook

  • Commenti recenti

  • Archivi

  • Categorie