Apertis Verbis

Published on gennaio 11th, 2018 | by Redazione

0

L’ALLARME. L’immane disastro della salinizzazione delle falde del basso Flumendosa

Qualche giorno fa ho partecipato ad un’assemblea dove si è parlato del grave problema della salinizzazione delle falde nella zona del basso Flumendosa. Un immane disastro che sta affliggendo i produttori di agrumi, e che ha già desertificato e reso improduttivo una enorme quantità di terreno agricolo di inestimabile valore.

 

Il fenomeno avanza incessantemente e se non si pone rimedio perderemo in pochi anni una terra che è uno dei capitali di maggior valore del Comune di Muravera, perderemo inoltre quello per cui siamo famosi: le Arance! Ma rendere improduttiva quella terra significa anche compromettere la possibilità per le generazioni future di produrre cibo: un vero e proprio deficit di suolo agricolo.

Ora il problema ci sfugge perché le energie a basso costo ci consentono con facilità lo scambio di merci da un continente all’altro (con grande dissipazione di energia e emissioni di gas climalteranti), ma probabilmente tra pochi decenni con la crescita demografica e la scarsità di risorse energetiche questa follia non sarà più attuabile. Avremo necessità della terra per sfamarci.

Inoltre non è escluso che a breve potremo vedere sgorgare acqua salata anche dai rubinetti delle nostre case. Sono rimasto molto perplesso dal fatto che l’affluenza a questo dibattito è stata veramente minima. Mi domando se i miei compaesani sono al corrente del problema e se ne hanno valutato l’effettiva gravità?

Adriano Mascia

(ilsarrabus.news)

:
Condividi sui social e seguici:

Tags:


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑
  • Notizie più recenti

  • Seguici su Facebook

  • Commenti recenti

  • Archivi

  • Categorie