Apertis Verbis

Published on marzo 8th, 2018 | by Redazione

1

CASO CHIOSCHI, Un concessionario: “Leggi non più in linea con le politiche turistiche”

Riguardo alla vicenda che vede coinvolti i gestori dei chioschi spiaggia di Castiadas minacciati da demolizione, purtroppo da concessionario devo dire che questa situazione e problema esiste da tempo. Questa clausola è sempre esistita sin da quando si è disciplinato il settore Concessioni Demaniali.

 

Un’industria, quella dei servizi in spiaggia, che a parer mio, non è stata mai identificata come tale dalle nostre istituzioni Eppure è molto importante e produttiva anche se solo limitata alla stagionalità estiva. L’assurdo è che in questi ultimi anni le stesse istituzioni stanno lanciando anche le stagioni di spalla a quella estiva, cercando comunque di allungare un periodo maggiore del turismo in Sardegna però sembra che si voglia penalizzare e scoraggiare chi è già integrato nel contesto turistico con l’offerta di servizi in spiaggia.

I Sindaci gli operatori di settore a parer mio, dovrebbero unirsi e riferire a chi di competenza che questi atteggiamenti sono distruttivi. Le stesse istituzioni che hanno emanato tali disposizioni dovrebbero rendersi conto che le stesse disposizioni non sono più in linea con le politiche turistiche che le stesse istituzioni stanno portando avanti. Non ci vuole tanta perspicacia nel definire questa cosa.

Come concessionario starò vicino alle realtà di Castiadas che sono coinvolte in questa situazione, ma ripeto è un problema che coinvolge tutti i concessionari sardi in questa situazione. Sensibilizzerei anche tutti i concessionari italiani che svolgono stessa attività a unirsi e rivendicare per l’ennesima volta che noi concessionari siamo un’industria e come tale vogliamo essere considerati e rispettati.

Mario Lussu  (Villaputzu)

(ilsarrabus.news)

:
Condividi sui social e seguici:

Tags: , ,


About the Author



One Response to CASO CHIOSCHI, Un concessionario: “Leggi non più in linea con le politiche turistiche”

  1. Mario Lussu says:

    Grazie Michele per l’attenzione!! Buon lavoro!!
    Mario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Back to Top ↑
  • Notizie più recenti

  • Seguici su Facebook

  • Commenti recenti

  • Archivi

  • Categorie